Cosa fare e cosa vedere a Corfù

4
1196
Cosa vedere e fare a Corfù

Volete sapere cosa fare e cosa vedere a Corfù? Se state per organizzare un viaggio o una vacanza sull’isola greca ci sono buone notizie. Arrivati in vacanza su questa splendida isola avrete tantissime e varie scelte tra attività, luoghi da vedere e cose da fare.

Cosa vedere a Corfu

Ecco una breve sintesi di cosa fare e cosa vedere a Corfù, la splendida isola greca, situata difronte le coste dell’Albania.

Città di Corfu

Palazzo Achilleion

Il Palazzo Achilleion è stato progettato e costruito dall’imperatrice austriaca Elisabeth (meglio conosciuta come la principessa ‘Sissi’). Dopo aver comprato la terra nel 1889, il palazzo fu progettato e realizzato nel giro di 3 anni. Nel corso degli anni è stato un ospedale, un casinò, ed è servito come scena per un film di James Bond. Oggi si possono visitare le sue splendide sale e i pittoreschi giardini, con numerose statue.

Museo Archeologico

Il Museo Archeologico nella Città di Corfù è uno dei più grandi musei archeologici della Grecia. Vale la pena visitarlo anche solo per vedere due dei più bei tesori della Grecia antica: l’incredibile frontone Gordon, un enorme frontone di un tempio del 6° secolo a.C. e il Leone di Menekrates.

Museo Bizantino

Il Museo Bizantino nella Città di Corfù è un piccolo museo situato in una ex chiesa del 15° secolo. Riunisce alcuni esempi di sculture bizantine, circa 90 icone e altri manufatti religiosi datati tra il 15° e 19° secolo. Corfù vanta un importante tradizione per la pittura di icone, perché dopo l’invasione di Creta dagli ottomani, molti artisti famosi cretesi si stabilirono qui, facendo sopravvivere l’arte tradizionale bizantina a Corfù.

Chiesa di Ayios Spiridon

La Chiesa di Ayios Spiridon nella Città di Corfù è una chiesa del 15° secolo. Si trova nel cuore del centro storico della città e costudisce il corpo di San Spiridione, patrono dell’isola, conservato in una teca d’argento al lato dell’altare. La chiesa è molto bella e merita una visita. Si consiglia un adeguato abbigliamento.

Centro storico

Il centro storico della Città di Corfù è uno dei luoghi più belli ed importanti da vedere dell’intera isola. La Città di Corfù (Kerkyra in greco) è la capitale di Corfù, ed una delle più belle ed eleganti città della Grecia. Costruita su un promontorio, la città mostra un’architettura unica, fortemente influenzata dalle diverse dominazioni, come quella siciliana, veneziana, francese e quella inglese. Di questi periodi sono rimaste tracce negli edifici imponenti, nei palazzi eleganti, nelle piazze fiorite in stile francese e nelle belle fortezze. Da non perdere le strette vie del centro storico di Corfù, piene di vita e di negozi di souvenir, di laboratori artigianali, di negozi di alimentari e caffè.

Museo di Arte Asiatica

Il Museo di Arte Asiatica si trova nel Palazzo di San Michele e San Giorgio, nella Città di Corfù. Il palazzo è stato il primo edificio neoclassico della Grecia moderna e le sue stanze ospitano il Museo di Arte Asiatica, uno dei più completi musei d’arte orientale. Il museo ospita più di 11.000 pezzi portati dall’Estremo Oriente. Nelle due ali laterali del palazzo invece si trovano due gallerie di arte greca.

Kanoni

Una volta capitale e cuore dell’isola, Kanoni è ricca di natura, storia e cultura, ed attira migliaia di visitatori ogni anno. Scendendo giù per la collina, si raggiunge la piccola chiesa di Panagia Vlacherna del 17° secolo, che costudisce all’interno un impressionante iconostasi in legno intagliato. Dalla spiaggia vicino la chiesa partono barche da pesca che in soli 5 minuti, raggiungo l’isola del topo, nome dato per le sue piccole dimensioni. Secondo la mitologia, questa isola rocciosa è la nave di Ulisse, pietrificata dal dio Poseidone. Nel centro dell’isola del topo si trova la chiesa del Pantocratore del 13° secolo. Da qui si vedono gli aerei decollare e atterrare perché l’aeroporto di Corfù si trova proprio accanto alla chiesa.

Mon Repos e Palaiopolis

Dopo aver servito per anni come casa di villeggiatura per la famiglia reale greca, la villa di Mon Repos è ora aperta al pubblico. Contiene un favoloso museo che racconta la storia dell’isola e della città di Corfù. Nei giardini intorno alla villa si possono fare delle bellissime passeggiate. Mon Repos è circondata da importanti resti archeologici di Paleopolis, l’antica città di Corfù fondata nel 8° secolo a.C.

Monte Pantokrator

Il Monte Pantokrator è il punto più alto di Corfù e domina la parte settentrionale dell’isola con i suoi 906 metri. Durante i mesi invernali a volte è coperto dalla neve. Si può arrivare in auto fino alla sua cima e visitare il monastero. Lungo la strada ci sono diversi villaggi che meritano una visita, come Strinilas, che offrono una vista favolosa e una bella passeggiata attraverso la Corfù rurale.

Paleokastritsa

Paleokastritsa è un piccolo villaggio nel nord-ovest dell’isola di Corfù. Anche se presenti diversi monasteri e chiese di importanza storica, la più grande attrazione è la sua spiaggia. Un sentiero pavimentato abbraccia la costa, offrendo la possibilità di camminare a fianco della sabbia. La spiaggia è un luogo fantastico per gli amanti del nuoto e della vela. Ci sono diversi ristoranti sono a pochi passi dal mare. Enormi scogliere verdi circondano la costa e numerose grotte marine possono essere visitate in barca.

Perithia

Perithia è il più antico villaggio rimasto sull’isola di Corfù, anche se è quasi completamente abbandonato. Situato alla base del Monte Pantokrator, il villaggio è stato costruito come un luogo sicuro. Offre ottimi punti di vista sul mare, e non può essere visto dalla costa. Si trova in alto, sulla strada principale tra Kassiopi e Acharavi, e sembra essere rimasto immutato nel corso dei secoli.

Sidari

Sidari è una delle più popolari località turistiche di Corfù. Costeggiando la spiaggia di Sidari si può raggiungere a piedi il famoso Canal D’Amour, una serie di strette insenature create da scogliere di arenaria. Ognuna delle insenature offre qualcosa di unico, strisce incontaminate di sabbia bianca e sentieri che conducono a splendidi archi in pietra, o caverne nascoste.

Cosa fare a Corfu

Visita giornaliera di Saranda in Albania

Durante una vacanza a Corfù, una cosa molto interessante da fare è un’escursione giornaliera verso Saranda rinomata località turistica dell’Albania. Il viaggio col traghetto dura dai 30 minuti fino a 1 ora e mezza, ed il costo del biglietto varia dai 30 ai 50€ (andata e ritorno) per persona. Oltre alla città di Saranda si possono visitare la bellissima spiaggia di Ksamil, il sito archeologico di Butrinto e Syri i Kalter, una sorgente carsica le cui sfumature di colore assomigliano all’iride dell’occhio.

Aqualand

Il parco acquatico Aqualand è una ottima combinazione di sole, relax e divertimenti acquatici. Un paradiso per i bambini e le famiglie, che possono divertirsi tra più di 36 diversi scivoli d’acqua, 15 piscine, vasche idromassaggio e molti altri giochi affascinanti. Il parco è aperto da inizio maggio a metà ottobre.

Cosa fare e cosa vedere a Corfù
Cosa fare e cosa vedere a Corfù

4 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here