Dove alloggiare a Kos: le migliori zone dove dormire

0
2084
Dove alloggiare a Kos: le migliori zone dove dormire
Dove alloggiare a Kos: le migliori zone dove dormire

Volete sapere quali sono le migliori zone dove dormire o dove alloggiare a Kos? Se state organizzando una vacanza sull’isola greca, possiamo già anticiparvi che la principale meta turistica dell’isola è la Città di Kos.

Si trova a nord-est dell’isola, a 370 chilometri dal Pireo (Atene) e solo 21 chilometri da Bodrum, una famosa località balneare turca. Le altre località dell’isola sono indicate più per chi vuole dalla vacanza tanto mare, relax e più contatto con la natura.

Kos ha 30 941 abitanti distribuiti su 106,6 km², ma come tutte le isole greche attira una grande folla di turisti estivi. Con la sua storia antica e il suo patrimonio culturale, Kos è una delle isole più visitate del Dodecaneso.

Si visita l’isola anche per la bellezza dei suoi paesaggi e le sue spiagge, nonché per la festa. Molti hotel sono concentrati nei quartieri attorno al porto e la buona notizia è che soggiornare a Kos non è necessariamente molto costoso (tranne durante l’estate).

Tra visite a siti archeologici, castelli medievali, spiagge turchesi, musei, templi e luoghi per feste, l’isola di Kos offre qualcosa per tutti.

Dove alloggiare a Kos

Kos è un’isola molto sviluppata e vi è ogni tipo di alloggio, dalle lussuose località termali alle pensioni tradizionali. Le spiagge intorno a Kos sono molto popolari ed ospitano numerosi hotel e appartamenti, in particolare le spiagge di Tigaki, Lambi e Psalidi.

Sul lato meridionale dell’isola, i luoghi più popolari sono Kardamena e Kefalos, che offrono una vasta gamma di opzioni di alloggio. Anche Mastichari e Marmari sono dei bei posti in cui soggiornare durante le vostre vacanze a Kos.

La città di Kos

La Città di Kos è la capitale e il porto principale dell’isola e si trova sulla costa nord-orientale. Se arrivate via mare al porto, non potrete perdere la fortezza dei Cavalieri, un imponente castello medievale che domina il porto circolare e il lungomare. Accanto ad esso, innumerevoli terrazze di bar e caffè accolgono gli innumerevoli turisti!

Il museo archeologico, il Kastro, l’albero di Ippocrate e la moschea Gazi Hassan Pasha (1786) sono tra le parti imperdibili della città vecchia. Molti monumenti storici sono visitabili con una breve passeggiata: l’antica Agorà (dove sono state scavate case, templi, bagni e mosaici), l’odeon romano, l’ex nymphaion (luogo dedicato alle ninfe) o l’altare di Dioniso.

Visitate anche l’Asclepieion (4 chilometri a ovest), dedicato al dio greco della medicina, la Villa Romana, la Casa Romana, che è una replica di una casa romana aperta ai visitatori.

Kos è perfettamente organizzata con tutti i servizi, alberghi, ristoranti e ci sono innumerevoli opzioni di intrattenimento. In città vi è la stazione centrale degli autobus e dei taxi. Per chi ha deciso di alloggiare a Kos, la città vecchia promette di essere vivace!

Tra le principali cose da fare, la bellissima escursione giornaliera in traghetto a Bodrum, sulla costa turca, situata di fronte l’isola di Kos. Ricordate di portare con voi i documenti necessari.

Kardamena

Un’altra meta da prendere in considerazione è la città di Kardamena, sulla costa sud-orientale di Kos. Un tempo era un semplice villaggio di pescatori, ma ora questa città è il luogo di villeggiatura più vivace che si possa avere fuori dalla città di Kos – che, a proposito, è a solo mezz’ora di distanza (30 km).

Kardamena offre una ricca varietà di attività, alloggi, ristoranti, bar e discoteche. E per ricaricare le batterie dopo una notte di divertimento troverete una distesa di sabbia di 3 chilometri, con lettini prendisole, bar e ristoranti e una vasta scelta di sport acquatici.

La spiaggia principale è lunga ma è anche affollata, però nelle vicinanze potete trovare posti più tranquilli come ad esempio la vicina Banana Beach, circondata da dune di sabbia.

Kardamena offre anche diverse escursioni intorno all’isola, verso luoghi interessanti facilmente raggiungibili in barca in meno di un’ora dalla città. È un’ottima città dove alloggiare a Kos.

Da non perdere sono la Paradise Beach, l’isola di Nissyros (dove è possibile vedere il vulcano Nissyros) e l’isola di Kalymnos (sede del famoso monastero di Agios Savas).

Dormire nel nord dell’isola

A nord della città di Kos si trova una lunga striscia di costa con infinite spiagge sabbiose, bar sulla spiaggia e ristoranti dove è possibile rinfrescarsi e mangiare in qualsiasi momento con i piedi nell’acqua.

Si tratta di una bella area turistica con numerosi hotel sulla spiaggia e dove fare molte attività all’aria aperta. Qui le spiagge sono molto affollate e molto turistiche!

Antimachia

Il villaggio di Antimachia è uno dei villaggi in Kos che mantiene pienamente il suo carattere tradizionale. Si trova su un altopiano a 23 km a sud della città di Kos, vicino all’aeroporto.

Antimachia si distingue per i suoi quartieri pittoreschi, le case tradizionali e l’incantevole paesaggio. I vecchi mulini a vento funzionanti rimangono il simbolo del villaggio e possono essere visti da ogni parte del villaggio.

Potete visitare il castello veneziano che domina il villaggio e offre una magnifica vista sull’isola di Kos, la settecentesca chiesa di Agis Paraskevi accanto alla fortezza e la chiesa di Agios Nikolaos del 16° secolo.

Mastichari è il porto di Antimachia (situato a 5 km di distanza), un tranquillo villaggio di pescatori sulla costa occidentale di Kos dove i traghetti servono collegamenti giornalieri con la vicina isola di Kalymnos.

Lì troverete numerose taverne sul mare con ottime prelibatezze locali, potrete passare delle serate tranquille e senza discoteche oppure rilassarvi sulla sua spiaggia sabbiosa. A distanza ravvicinata troverete alcune delle spiagge più belle dell’isola.

Kefalos

Questo villaggio collinare, situato a sud-ovest della città di Kos, fu la prima capitale dell’isola. Puoi raggiungere la città di Kos in 50 minuti di macchina.

Oggigiorno Kefalos è diviso in 2 parti. Nella parte sulla collina, potrete vedere affascinanti edifici antichi che fiancheggiano le strette strade e i resti di un castello. Giù sulla costa, c’è invece Kamari, sede di antiche basiliche, una spiaggia e un porto turistico costellato di yacht e barche da pesca.

Si dice che la spiaggia sabbiosa di Kamari sia la più bella di tutta l’isola di Kos. Da qui si può nuotare o arrivare in jet-ski fino a Kastri. Questo isolotto roccioso ospita una chiesa blu e bianca che compare nel film Mamma Mia!

Gli alloggi

All’interno dell’isola di Kos si possono trovare differenti tipi di alloggio, da alberghi e pensioni rurali a lussuosi resort che offrono i più moderni servizi. Per trovare le ultime offerte di alloggi e hotel cliccate qui.

Quando andare

La stagione estiva sull’isola di Kos inizia prima rispetto l’Italia e termina dopo. Essendo situata ad una latitudine più bassa rispetto l’Italia, il periodo caldo inizia ad aprile e termina a ottobre.

Il periodo migliore per visitare l’isola va da maggio a settembre. Anche nel mese di ottobre si possono fare splendidi bagni in mare, l’acqua del mare è ancora calda.

Per chi è alla ricerca di una vacanza low cost sicuramente il miglior mese è settembre, seguito da giugno. I prezzi di volo ed alloggio, specialmente se prenotati molto prima non sono alti e le giornate in questo periodo sono splendide.

Come arrivare

Raggiungere l’isola di Kos è abbastanza semplice durante tutto il periodo estivo. Ci sono numerosi voli low cost che partono giornalmente dai vari aeroporti italiani verso l’isola greca e molto volte troverete ottime offerte.

Trova un volo per Kos

Dove alloggiare a Kos: le migliori zone dove dormire
Dove alloggiare a Kos: le migliori zone dove dormire

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here