Come arrivare a Kos: in aereo, in traghetto o in crociera

0
951

Se avete scelto come destinazione per le vostre vacanze l’isola di Kos, possiamo assicurarvi che è molto facile arrivarci, dato che ci sono numerosi voli low cost in partenza dai principali aeroporti italiani per l’isola greca.

L’aereo è il mezzo più comodo e veloce per arrivare dall’Italia sulla splendida isola greca, ed anche il più economico. Il traghetto o la nave sono utilizzabili, invece, per chi vuole arrivare dalle coste della Turchia oppure dalle altre isole greche vicine.

Le tante navi crociera che fanno tappa nell’isola greca, specialmente durante la stagione estiva, permettono di vedere solo fugacemente l’isola. Ora vediamo in dettaglio le varie modalità per arrivare a Kos dall’Italia e dalle zone vicine all’isola.

Arrivare a Kos

In aereo

Il modo più comodo per raggiungere l’isola è in aereo, con uno dei tanti voli diretti. La maggior parte sono voli charter e specialmente voli low cost in partenza dai vari aeroporti italiani verso l’aeroporto internazionale di Kos, chiamato anche Kos Island International Airport. Ryanair offre voli economici per l’isola durante tutto l’anno.

Per alcuni aeroporti italiani non ci sono voli diretti per Kos ed occorre prendere un volo con scalo all’aeroporto internazionale Eleftherios Venizelos di Atene, o comunemente conosciuto come l’aeroporto di Atene. Ci sono voli diretti anche da altri aeroporti della Grecia: Rodi, Kalymnos e Creta.

L’aeroporto internazionale di Kos-Ippocrate si trova approssimativamente nel mezzo dell’isola, vicino alla città di Antimachia. All’interno dell’aeroporto c’è un ristorante e un caffè bar, oltre a negozi e a un duty free shop per souvenir, tabacchi, libri e giocattoli. In caso di perdita di effetti personali, rivolgersi al banco informazioni.

All’esterno dell’aeroporto ci sono autobus e taxi che collegano l’aeroporto con la città di Kos. La fermata per i bus che collegano l’aeroporto si trova vicino alla rotatoria all’ingresso, e il percorso dei bus attraversa i comuni di Mastihari, Kardhamena, Kefalos e Kos. La tariffa del bus è di circa 4€ per la città di Kos e 3€ per Kefalos.

Se si vuole visitare l’intera isola si consiglia il noleggio auto. L’isola ha una grandezza discreta e girandola in auto la si può scoprire in piena libertà. Noleggiare un’auto a Kos è abbastanza semplice, ci sono anche agenzie di noleggio che accettano contanti e carte di debito, e i costi sono abbastanza economici.

Verifica tariffe e prenota un noleggio auto a Kos

 

I voli diretti dall’Italia a Kos partono dai seguenti aeroporti:

Roma Fiumicino con Wizz Air e Ryanair

Bologna con Ryanair e Neos

Verona con Neos

Bari con Ryanair

Milano Malpensa con easyJet e Neos

Venezia con easyJet

Bergamo con Neos e Ryanair

Pisa con Ryanair

Napoli con easyJet

Treviso con Ryanair

Il costo del volo se prenotato in anticipo o per la bassa stagione è di poche decine di euro per tratta. Anche per il periodo estivo prenotando in anticipo si possono trovare tariffe per andata e ritorno inferiori a 100 euro. Per trovare le migliori offerte voli si consiglia di cercate sui motori di ricerca.

Verifica tariffe e prenota un volo dall’Italia per Kos

In traghetto

L’isola è collegata via mare con il Pireo (Atene), il tempo di percorrenza in traghetto è di 13 ore. Una scelta valida se si deve raggiungere l’Isola di Rodi con la propria auto, moto o camper.

Si può raggiungere l’isola di Kos anche con i vari traghetti in partenza dalle varie isole greche vicine, oppure con la nave traghetto in partenza dalle città turche di Bodrum e Datça, situate sulla vicina costa turca.

Verifica tariffe e prenota un traghetto da e per Kos

 

Molto spesso quest’ultima scelta viene usata per delle escursioni giornaliere sia da Kos per visitare Bodrum, che viceversa. I traghetti veloci impiegano 20 minuti e le tariffe per andata e ritorno sono di circa 40€, mentre i classici traghetti impiegano circa 45 minuti, con tariffe di andata e ritorno di circa 20€.

In crociera

Negli ultimi anni sono sempre più le navi crociera che fanno scalo nel porto di Kos per permettere ai loro passeggeri di ammirare e far godere le bellezze dell’isola greca. Quasi sempre la permanenza è di 1 giorno, massimo 2 giorni. Non certo abbastanza per visitare tutta l’isola, ma sufficiente solo per visitare le principali attrazioni della Città di Kos.

Come arrivare a Kos: in aereo, in traghetto o in crociera
Come arrivare a Kos: in aereo, in traghetto o in crociera – Foto di Steven Fruitsmaak da Wikimedia

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here