Come organizzare un viaggio o una vacanza in Grecia

2
1725
Spiaggia di Paleokastritsa a Corfù in Grecia

Migliaia di anni di storia, mitologia greca, meravigliosa cultura e antiche rovine. Poi una ricca diversità naturale del paese che spazia tra paesaggi e luoghi che non possono essere trovati insieme da nessun’altra parte.

La Grecia ricorda un mondo in miniatura, abbellito da maestose isole, villaggi pittoreschi, spiagge stupende, foreste verdeggianti, imponenti montagne e spettacolari fortezze. La Grecia è un’ottima meta per tutti!

Come organizzare una vacanza in Grecia?

Cosa fare e vedere in Grecia?

Il primo passo per organizzare il tuo viaggio è quello di scoprire le migliori cose da vedere nel paese. Quindi, cosa visitare e cosa fare in Grecia? Quali sono i luoghi di interesse da non perdere?

Quando parliamo della Grecia, vengono in mente principalmente due luoghi imperdibili:

  • Atene, la capitale, il cui principale sito turistico è senza dubbio l’Acropoli, dove si trova il Partenone
  • Santorini, l’isola delle Cicladi conosciuta in tutto il mondo per le sue case bianche e blu arroccate sul bordo della caldera.

E sì, sono dei luoghi affascinati e meritano di essere assolutamente visitati. Ma ci sono tante altre mete da vedere in Grecia e sarebbe un peccato limitare la visita solo a queste due!

In Grecia troverai anche:

  • Molti siti archeologici classificati come patrimonio dell’umanità dall’UNESCO (Micene, Epidauro, Olimpia, Delfi …)
  • Paesaggi stupendi e splendidi come Meteora o la vecchia capitale bizantina di Mistra
  • Luoghi sacri come il Monte Athos
  • Belle spiagge ovunque
  • Numerose diverse isole: nelle Cicladi (Santorini, Amorgos, Naxos), nel Dodecaneso (Rodi, Symi), nelle Isole Ionie (Corfù) e anche Creta, sono tutte da visitare.

Per avere una buona panoramica di tutti i posti da vedere in questo paese, puoi leggere questo articolo: Cosa fare e vedere in Grecia?

 

Come arrivare in Grecia

La maggior parte dei viaggiatori raggiunge la Grecia in aereo. L’aeroporto di Atene, Eleftherios Venizelos, è raggiungibile con un volo diretto dalle più grandi città italiane, in poco più di 2 ore.

L’aeroporto di Atene si trova a circa trenta chilometri dalla capitale alla quale si accede con la metropolitana, autobus (collegamenti 24/24), taxi.

Queste stesse connessioni consentono anche di raggiungere direttamente il porto del Pireo, da dove partono la maggior parte delle barche che servono le isole dell’Egeo. Da Atene partono numerosi voli di collegamento per Salonicco o per isole, come Corfù, Santorini, Mykonos, Rodi, ecc.

La geografia della Grecia è particolare. Una gran parte del Paese è composta da isole, e non tutte sono facilmente raggiungibili. Durante l’alta stagione la maggior parte dei tour operator offre voli charter diretti verso le destinazioni balneari e la maggior parte delle isole turistiche, evitando il transito attraverso la capitale greca.

L’aeroporto di Atene ha tasse aeroportuali elevate, quindi se volete trovare un volo economico per la Grecia, operato da una compagnia aerea low cost, Salonicco è la scelta migliore. Questo aeroporto situato nel nord del paese sta vivendo un crescente successo.

Quando andare in Grecia? Il meteo

Per il tuo viaggio, è anche importante conoscere il momento migliore per andare in Grecia. Quali sono i mesi più favorevoli?

Maggio / giugno e settembre / ottobre. Questi sono secondo noi i mesi migliori per visitare la Grecia. È caldo e bello e soprattutto ci sono meno persone. Se vuoi fare delle belle passeggiate e non necessariamente fare il bagno, il mese di maggio è davvero l’ideale.

Se preferisci che sia un po’ più caldo e soprattutto vuoi fare il bagno, il migliore è il mese di settembre! L’acqua è stata riscaldata durante tutta l’estate ed è perfetta.

Luglio e agosto. È l’estate e la stagione turistica di punta: la folla è densa e fa molto caldo. Sulle isole, dove non c’è necessariamente molta ombra, passeggiare può essere piuttosto faticoso se si soffre il caldo.

E se ti aspetti di rinfrescarti in spiaggia, puoi immaginare che ci saranno molte persone! In questo periodo, è meglio concentrarsi su piccole insenature, anche se ci vorrà più tempo per raggiungerle. Se viaggi con la macchina avrai più problemi di parcheggio in alta stagione. Sarà meglio prenotare hotel con parcheggio.

Da novembre a marzo, tutte le parti del Peloponneso e della Grecia continentale possono vivere episodi nevosi. Non è davvero il modo migliore per visitare la Grecia in auto.

E per quanto riguarda le isole, ci sono pocchissimi traghetti oppure addirittura nessun collegamento per alcune destinazioni. Inoltre, la maggior parte degli hotel è chiusa. Non è proprio un buon momento per un viaggio in Grecia!

Quando prenotare i voli per la Grecia al miglior prezzo?

Per una vacanza in Grecia, specialmente nel periodo estivo, conviene prenotare con largo anticipo! Il picco degli arrivi turistici è solitamente in agosto e le tariffe aumentano molto per questo periodo (possono addirittura raddoppiare). Non è semplice trovare voli economici last minute in alta stagione.

L’unica soluzione per risparmiare è quella di prenotare diversi mesi in anticipo, soprattutto se si desidera un pacchetto all inclusive.

Se si va in Grecia in primavera o a settembre, può capitare di trovare offerte anche all’ultimo minuto, però è sempre consigliabile prenotare in anticipo. In questi periodi si ottiene il miglior rapporto qualità-prezzo ed è anche il momento più piacevole per viaggiare in Grecia (meno turisti, clima mite ma non troppo caldo, temperatura del mare perfetta).


Come arrivare in traghetto dall’Italia

Tra la Grecia e l’Italia viaggiano numerosi traghetti che rendono possibile il trasporto di merci e passeggeri. Quattro porti italiani consentono di imbarcarsi per la Grecia: Bari, Brindisi, Ancona, Venezia. Sono collegati con Igoumenitsa e Patrasso.

Il 1° porto permette di imbarcarsi per Corfù o per Paxos nelle Isole Ionie. Patrasso è collegata a Cefalonia, Zante o Itaca. Il porto di Patrasso si trova a 200 chilometri da Atene, raggiungibile in auto, autobus, treno ed è un passaggio obbligato per tutti i viaggiatori verso le isole dell’Egeo.

Trova un traghetto

 

Come viaggiare tra le isole greche

Ci sono tre tipi di barche che ti permettono di spostarsi tra le varie isole:

– i traghetti tradizionali trasportano anche auto e camion. Rappresentano la forma più economica, ma anche la più lenta per raggiungere un’isola. Alcuni traghetti sono più veloci e più comodi rispetto ad altri, ma nel complesso, la flotta è moderna e piacevole.

– le piccole imbarcazioni veloci collegano le diverse isole tra loro e sono molto veloci, ma il loro biglietto costa circa il doppio dei traghetti tradizionali. Queste imbarcazioni sono particolarmente sensibili al mare mosso e la loro partenze a volte può essere annullato all’ultimo momento.

– le grandi barche veloci combinano il comfort di un traghetto e con la velocità. Inoltre, consentono di imbarcare anche un veicolo, se volete viaggiare con la vostra macchina. Tuttavia, è spesso più economico noleggiare un mezzo di trasporto in loco, soprattutto se si vuole visitare diverse isole.

Dopo aver prenotato i biglietti sul sito Web, riceverai una conferma via email. Un giorno prima di lasciare l’isola o lo stesso giorno, dovrai recarti presso l’ufficio della compagnia (situato in ogni porto) per scambiare la tua prenotazione online con i biglietti “reali”.

Tutte le società operano secondo lo stesso principio.

Come scegliere un hotel dove alloggiare

Camere presso gli abitanti

L”alloggio presso gli abitanti” risale a un’epoca passata, dove i turisti condividevano le dimore degli isolani. Oggi l’offerta degli alloggi è diventata professionale, ma è rimasta in gran parte familiare. Le persone hanno costruito un secondo edificio vicino alla loro casa e offrono stanze in affitto, che vanno dal comfort standard a sistemazioni di charme e molto ben attrezzate.

Si possono trovare offerte dell’ultimo minuto una volta a destinazione, ma durante l’alta stagione è quasi impossibile trovare qualcosa di libero e la qualità dell’alloggio proposto certe volete può lascia a desiderare. Per questo è consigliabile prenotare sempre prima di partire.

Nei periodi non di punta (esclusi estate, Pasqua, lunghi fine settimana in Grecia), i prezzi e le tariffe sono spesso meno della metà di quelli richiesti in alta stagione.

Prenota qui il tuo hotel

 

Altri tipi di alloggio

Oltre a stanze in affitto, ci sono numerosi hotel situati nelle zone più turistiche e frequentate. Le strutture di grandi dimensioni sono meno numerose e, ancora una volta, le strutture alberghiere di tipo familiare sono in maggioranza.

Sono classificati in 5 categorie (dalla A alla E). Questa classifica prende in considerazione i servizi offerti e la superficie della stanza. La vista, l’ambiente, la qualità dell’accoglienza non vengono presi in considerazione. Si possono trovare quindi strutture meno ben posizionate in classifica, ma più piacevoli per via di altri fattori.

Le case in affitto sono più rare nelle isole, ma sono una scelta interessante per le famiglie, perché costano meno di un hotel.


La scelta da preferite per un soggiorno in Grecia durante la stagione estiva è quella di un hotel-club vicino al mare. L’offerta migliore in termini di rapporto comfort / prezzo è spesso quella di prenotare un hotel-club con mezza pensione (l’all-inclusive non vale necessariamente la pena) sulla costa.

Prenota qui il tuo hotel

 

Spiaggia di Apella, Karpathos

2 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here